L'evoluzione dell'attrezzatura da calcio femminile

May 23, 2023


L'abbigliamento da calcio femminile è un concetto più nuovo e Storelli si impegna a contribuire a semplificarlo. In passato, l'abbigliamento da calcio femminile non era una priorità. O era così femminile da comportare dei rischi oppure era un derivato dell'abbigliamento da calcio maschile.

Il problema iniziale con l'abbigliamento da calcio femminile

L'abbigliamento da calcio femminile ha visto enormi cambiamenti positivi negli ultimi anni (nonostante ci sia ancora spazio per miglioramenti). L'abbigliamento da calcio femminile è diventato più specifico per il giocatore e le sue esigenze.


Ora, nel 2023, cosa possono aspettarsi le calciatrici da ora in poi? Quali sono i cambiamenti che miriamo a completare e cosa è necessario per garantire che le calciatrici abbiano ciò di cui hanno bisogno per esibirsi al meglio con la massima sicurezza?


Le donne hanno forme e dimensioni del corpo diverse, dalle mani ai piedi. Usare capi da uomo non è più la soluzione. In effetti, è un ostacolo. Le donne hanno anche stili di gioco diversi in allenamento e in campo, il che crea la necessità di differenze nell'equipaggiamento da calcio e nell'equipaggiamento protettivo . Proprio come un bambino non può trarre vantaggio dall'abbigliamento indossato da un adulto, le donne non possono trarre vantaggio dall'abbigliamento indossato dai calciatori maschi.

La storia dell'abbigliamento da calcio femminile

Circa un secolo fa, in Inghilterra, l'equipaggiamento da calcio femminile consisteva in gonne corte, stivali alti, calzini e cappelli. Le gonne (per non parlare delle gonne corte) non forniscono la protezione di cui i calciatori hanno bisogno per questo sport, né forniscono alcun tipo di discrezione. Gli stivali sono anche molto più difficili da indossare quando lo sport fa affidamento sull’agilità del piede e sulla corsa. A quel tempo, l’obiettivo era assicurarsi che le donne sembrassero ancora femminili. Questo era più importante che offrire l'abbigliamento sportivo femminile adeguato per l'agilità e la sicurezza.


In Spagna, negli anni '50,le calciatrici indossavano pantaloncini corti e magliette a maniche lunghe. A quel tempo era ancora necessario pettinarsi i capelli in modo socialmente accettabile. Mentre le magliette a maniche lunghe rappresentano un miglioramento, i pantaloncini corti erano appena migliori delle gonne. Non fornivano alcun tipo di protezione o supporto alla pelle.


Le donne iniziarono a indossare le tacchette (al posto degli stivali o qualcos'altro) ma, ancora una volta, le tacchette furono fatte per gli uomini. La prima difficoltà è stata trovare tacchette adatte. La seconda difficoltà è stata indossare scarpette che non calzavano bene, indipendentemente dalla taglia, perché uomini e donne hanno piedi di forma diversa ed esercitano pressione su di essi in modi diversi durante il gioco. Ma questa era l'unica opzione. Le donne dovevano indossare scarpe scomode che rendevano più comuni gli infortuni e il cattivo gioco.


Alla fine, le donne furono in grado di indossare la stessa attrezzatura da calcio degli uomini, ma ciò poneva ancora problemi. Invece di capi di abbigliamento esclusivi per le donne, venivano fornite versioni rimpicciolite di tutto ciò che era stato inizialmente prodotto per i giocatori di sesso maschile. Tuttavia, i corpi delle donne sono diversi, così come lo sono i loro stili di gioco e la forma dei loro piedi. Quindi le versioni più piccole delle tacchette da uomo, ad esempio, non erano efficaci o comode per le donne, ma erano la loro unica opzione. Cambiare il colore di un prodotto non era la soluzione nemmeno per fornire abbigliamento da calcio femminile.

Dove siamo oggi con l'abbigliamento da calcio femminile

Uno dei cambiamenti più grandi e influenti nell'abbigliamento da calcio femminile è avvenuto nel 2019 e continua a ispirare il cambiamento. Sono state realizzate nuove magliette per le squadre internazionali femminili prima della Coppa del Mondo in Francia. Invece di indossare uniformi da uomo più piccole, le donne poterono finalmente indossare maglie specifiche per loro .


Alle donne venivano forniti kit che non solo erano realizzati appositamente per loro, ma erano anche rappresentativi della loro nazionalità. Le magliette da calcio non sono solo una questione di prestazioni, soprattutto quando si gareggia per la Coppa del Mondo. Sono anche un modo per giocatori e tifosi di mostrare la propria identità e fedeltà. Le magliette possono diventare un simbolo unificante e una scintilla per un ulteriore cambiamento nell'abbigliamento da calcio femminile.


In termini di tacchette, ora ci sono tacchette progettate appositamente per le donne. Dopo aver fatto un passo indietro e osservato l'anatomia dei piedi delle donne e il modo in cui giocano su di essi in modo diverso rispetto agli uomini, si è scoperto che le tacchette da uomo erano un design terribilmente scadente per le donne. Le nuove tacchette hanno silhouette e colletti ribassati in modo da non scavare nelle caviglie. Hanno tacchetti corti per adattarsi al modo in cui le donne si muovono in campo.


Questi cambiamenti hanno reso le tacchette più comode per le donne in modo che potessero giocare senza pensare alle loro calzature. La pressione che le donne esercitano sui piedi durante il calcio è adeguatamente distribuita su tutta la suola.


L'attrezzatura giusta infonde fiducia in ogni giocatore. Entrare in una partita importante con la sensazione di indossare l'uniforme di qualcun altro è umiliante e scomodo. Giocare con un'uniforme unica crea potere, senso di sé e invoca orgoglio.

Abbigliamento da calcio femminile: 2023 e oltre

Ci sono ancora miglioramenti da apportare, ostacoli da superare e stigmi da superare per quanto riguarda l'abbigliamento da calcio femminile. Poiché i cambiamenti sono iniziati solo di recente, sono ancora più indietro rispetto all'abbigliamento da calcio maschile. Ci sono ancora alcuni problemi con lo stile, i colori e gli accessori e alcuni produttori credono che le donne debbano ancora indossare qualcosa che ricordi agli spettatori che sono femminili.


Molte donne si assumono la responsabilità di aggiungere femminilità al proprio look quando giocano, se lo desiderano, ma le giocatrici di calcio cercano di sentirsi a proprio agio e professionali in modo da poter ricevere lo stesso rispetto e supporto che ricevono le squadre maschili.


I cambiamenti apportati per migliorare l'abbigliamento da calcio femminile aprono lo spazio a un pubblico più ampio. Un numero maggiore di donne si sentirà a proprio agio praticando lo sport che amano, un aspetto particolarmente importante per le giovani giocatrici che hanno bisogno di vedere valorizzata la loro partecipazione allo sport e il loro impegno. Scopri l'abbigliamento da calcio femminile di Storelli per indossare attrezzature protettive e che migliorano le prestazioni.

Cart Close
Updating