Giovani: scegli il tuo allenatore, non la tua squadra

May 28, 2020


È normale che genitori e giovani giocatori vogliano giocare per una squadra specifica. Il prestigio è spesso un fattore motivante. Ma una squadra che sembra ideale per un giocatore a causa della sua reputazione a volte è dannosa per lo sviluppo e il benessere di quel giocatore.

Se un allenatore ha un atteggiamento di vittoria a tutti i costi, ciò potrebbe portare un giocatore a sforzarsi eccessivamente, a esaurirsi o a infortunarsi. Ecco perché genitori e figli devono scegliere una squadra con un grande allenatore, piuttosto che sceglierla solo per il nome. Questo pezzo fornisce indicazioni su come farlo.

"Scegli il tuo allenatore, non la tua squadra": cosa significa?

Il titolo potrebbe sembrare una sorta di proverbio. Ma è una verità importante che evidenzia un concetto importante nello sviluppo e nel benessere dei giovani giocatori.

È tipico che i genitori e i giovani stessi provino per una squadra prestigiosa. Il prestigio si presenta in molte forme: la più ovvia sono le squadre che vincono tornei e campionati come un orologio. Altre squadre sono prestigiose grazie ai loro legami con i campionati più alti, dando ai ragazzi maggiori opportunità di essere individuati dagli scout.

E quale genitore non vorrebbe esporre i propri figli a tali opportunità, soprattutto se hanno talento?

E se l’allenatore di quella squadra fosse una “testa calda” con poca considerazione per il benessere e la crescita dei suoi giocatori? Alcuni allenatori attribuiscono la vittoria al di sopra di ogni altra cosa, compresa la salute e la sicurezza. I giovani giocatori di queste squadre potrebbero essere oberati di lavoro, il che aumenta il rischio di subire infortuni gravi.

Cosa succederebbe se un allenatore giocasse contro i “favoriti” dedicando tutto il suo tempo e le sue energie a poche “stelle” selezionate senza riuscire a investire nei propri compagni di squadra? È vero, gli allenatori sono esseri umani e non possono fare molto per migliorare le abilità dei loro giocatori. Ma dovrebbe esserci comunque uno sforzo concentrato per sfidare tutti i giocatori allo stesso modo, indipendentemente da chi emergerà come star e chi no.

Cosa succederebbe se un allenatore permettesse ai giocatori di sminuirsi a vicenda? Il bullismo può verificarsi all'interno delle squadre sportive e i giocatori possono essere criticati per le loro debolezze, per gli errori commessi in campo o per il fatto di essere i “favoriti” dell'allenatore.

Tutti questi scenari possono accadere in una squadra prestigiosa.

Non ti stiamo dicendo di evitare una squadra perché è una squadra di campionato o offre opportunità di scouting per i tuoi figli. Queste sono prospettive entusiasmanti da abbracciare ove possibile. Tuttavia, dovresti davvero conoscere l'allenatore di una squadra del genere (o di qualsiasi squadra) prima di far provare ai tuoi figli.

L'allenatore ideale per i calciatori giovanili

L'allenatore della squadra di tuo figlio o di tua figlia non deve essere, e non sarà, perfetto. Tuttavia, l’allenatore ideale possiede qualità che aiuteranno i tuoi figli a diventare i migliori giocatori possibili senza sacrificare la loro salute o il morale.

L'allenatore ideale non si preoccupa eccessivamente di tanti trofei e riconoscimenti. Certo, tutti i grandi allenatori vorrebbero issare un trofeo insieme ai propri giocatori, ma alla fine si presentano per amore del gioco.

Un allenatore appassionato si concentra sui propri giocatori che danno il massimo, mostrando grinta, determinazione e desiderio di migliorare le proprie capacità. Ancora più importante, l’allenatore si assicura che i suoi giocatori siano buoni sportivi.

L'allenatore ideale non sovraccarica la sua squadra. Non incoraggeranno i giocatori a superare il dolore quando è chiaro che il giocatore ha bisogno di essere sostituito o addirittura portato in osservazione medica.

L'allenatore ideale sa che un giocatore infortunato avrà prestazioni scarse. Ancora più importante, l’allenatore ideale incoraggerà anche i giocatori a prestare attenzione alle loro abitudini di allenamento, alimentazione e stile di gioco per rimanere in salute.

L’allenatore ideale è soprattutto un grande mentore. Non resteranno semplicemente in disparte a urlare comandi ai giocatori. Sfideranno i giocatori che potrebbero non avere la fiducia necessaria per ricoprire una posizione in cui sviluppare la propria forza mentale. Trascorreranno più tempo con un giocatore che potrebbe avere qualche difficoltà con un aspetto del loro gioco. Disciplineranno anche i giocatori che si comportano male o come un cattivo sport.

In definitiva, l’allenatore aiuta i giocatori a essere giocatori migliori in campo e persone migliori nel mondo.

  • Incontrali e salutali : se puoi incontrare un coach e parlare con lui, chiedigli qual è il suo approccio al coaching. Se sembrano scostanti al riguardo, allora potresti voler essere cauto, ma se sono aperti e accoglienti, ciò indica che potrebbero essere adatti a tuo figlio.
  • Leggi le recensioni online: i genitori sono piuttosto sinceri riguardo alle loro esperienze con un allenatore e un team nelle recensioni online. Quindi presta molta attenzione ai loro sentimenti. Insieme alle valutazioni, le loro testimonianze ti daranno un'idea se un allenatore sarà adatto o meno a tuo figlio.
  • Partecipa a una partita o guarda una registrazione: le azioni parlano più delle parole, quindi un ottimo modo per avere un'idea dello stile di un allenatore è guardarlo in azione. Puoi vedere come comunicano con i loro giocatori durante una partita e questo ti darà un'idea se il loro stile di allenamento può essere adatto a tuo figlio o meno.
  • Nota: a causa della pandemia di COVID-19 (coronavirus) in corso, sconsigliamo vivamente di incontrare e salutare di persona con allenatori o pratiche in generale . Per ora, puoi parlare con un allenatore tramite telefono o app video (ove possibile) per discutere delle prove una volta revocate le misure di blocco.

    L'allenatore fa o distrugge la squadra

    Non commettere l'errore di scegliere una squadra per il prestigio. Anche le squadre professionistiche dei campionati di calcio d’élite soffrono nelle mani di manager e allenatori scadenti, minando le prestazioni e il morale dei loro migliori talenti. Se può accadere a livello, può accadere ovunque. Quindi fai iniziare bene i tuoi figli. Mettili nella squadra giusta presentandoli prima all'allenatore giusto.

    Cart Close
    Updating