Come le star del calcio femminile del passato e del presente si avvicinano alla ripresa

Mar 15, 2023


Nonostante le donne nel calcio subiscano tassi di infortuni più elevati rispetto agli uomini, sono dure come un chiodo quando si tratta di gestire gli infortuni. Alcune delle più grandi donne che abbiano mai calcato il campo hanno subito infortuni brutali, ma sono riusciti a superarli egregiamente, e il loro protocollo di recupero è una delle ragioni principali di ciò. Questo post esaminerà queste superstar e cosa hanno da dire sul recupero dagli infortuni.

Alex Morgan

Alex Morgan

Definire Alex Morgan una centrale elettrica è un eufemismo. Ha fatto tutto come attaccante per la San Diego Wave e l'USWNT. A parte le vittorie in Coppa del Mondo, è diventata la capocannoniera della NWSL e la ventisettesima giocatrice nella storia a collezionare 200 presenze. È diventata costantemente un volto della lega.

Tuttavia, non è stata una salita facile. Ha affrontato la sua parte di infortuni al ginocchio e al legamento crociato anteriore, alcuni dei quali l'hanno messa da parte del tutto. Ora che ha trentatré anni, dà più che mai priorità al recupero, una mossa che l'ha mantenuta in perfetta forma e al di sopra degli infortuni.

Infortunio nel calcio e profilo di recupero

  • Lesioni subite : lesioni al tendine del ginocchio, alla caviglia, al ginocchio, al legamento crociato anteriore
  • Protocollo di recupero : da otto a nove ore di sonno, dieta a base vegetale, allungamenti delle gambe (allungamenti per l'apertura dei fianchi), rotolamento quotidiano della schiuma, massaggio dei tessuti profondi, idratazione mattutina e meditazione.

Cristallo Dunn

Cristallo Dunn

Si può dire con certezza che Crystal Dunn non ha molto da dimostrare. Ha vinto sia il premio NWSL Golden Boot che MVP a ventitré anni, rendendola la più giovane a farlo. Dunn è anche un attaccante e un trequartista pericoloso, capace di sfruttare gli spazi più piccoli per creare grandi occasioni da gol. Ha dovuto affrontare alcuni infortuni lungo il percorso, ma il suo protocollo di recupero l'ha aiutata a superarli come un boss.

  • Infortuni subiti : infortuni alla caviglia e al ginocchio
  • Protocollo di recupero : terapia con pistola a percussione, esecuzione di esercizi, brevi pause

Megan Rapinoe

Megan Rapinoe

Potremmo dedicare un intero post a Megan Rapinoe e ai suoi successi, ma faremo una lista. Ha collezionato 199 presenze con l'USWNT, è stata due volte vincitrice della Coppa del Mondo FIFA, una medaglia olimpica, due volte vincitrice dell'ESPY Award: abbiamo detto "rosa ristretta", quindi la taglieremo lì. A parte il suo status ormai leggendario e la sua personalità fuori dal campo, Rapinoe è una figura da imitare per via del suo protocollo di recupero. Ha subito alcuni brutti infortuni, ma sa un paio di cose su come superarli con le giuste strategie.

Profilo dell'infortunio e del recupero

  • Lesioni subite : lesioni del legamento crociato anteriore (tre)
  • Protocollo di recupero : indumenti compressivi, terapia acquatica, bagno con sali Epsom, sonno, stretching

Carli Lloyd

Carli Lloyd

Potrebbe essere in pensione, ma Carli Lloyd è un'icona generazionale nel calcio femminile, e per una buona ragione. Due volte medaglia olimpica, due volte campione della Coppa del mondo FIFA e due volte giocatore dell'anno FIFA, Lloyd ha fatto di tutto. È apparsa in 316 partite per l'USWNT, con 134 gol internazionali all'attivo oltre a un elenco di altri risultati degni di nota. Gli infortuni l'hanno influenzata nel corso degli anni, ma le sue tattiche di recupero migliorate l'hanno aiutata a giocare fino al limite dei quarant'anni.

Profilo dell'infortunio e del recupero

  • Lesioni subite : Rottura della caviglia, del ginocchio e della spalla
  • Protocollo di recupero : esercizi a corpo libero ed esercizi di corsa specifici per il calcio, bagni di ghiaccio, sonno e idratazione adeguati, massaggi, dieta ricca di proteine ​​organiche con pochi zuccheri, gestione dell'energia durante le partite

Il nostro pensiero sulla ripresa del calcio femminile

Il recupero è un must per i calciatori seri e soprattutto le donne dovrebbero dargli la priorità. Abbiamo discusso in precedenza di come le donne abbiano un rischio maggiore di infortuni alle gambe a causa di fattori come l'angolo Q e i profili ormonali. Aggiungi programmi estenuanti al mix e quelle differenze anatomiche creano una tempesta perfetta per infortuni fastidiosi.

Il recupero è la difesa definitiva contro gli infortuni. I protocolli giusti aiutano i muscoli a ripararsi e a guarire più velocemente, in modo che possano funzionare meglio su base continuativa. Quindi impara e segui i grandi: i loro protocolli di recupero sono una delle ragioni principali per cui sono grandi.

Cerchi indumenti protettivi da donna? Sfoglia la nostra selezione di abbigliamento e accessori pensati appositamente per le donne.

Cart Close
Updating