5 giocatori infortunati che hanno perso la Coppa del Mondo FIFA 2022 e come prevenirli in futuro

Dec 30, 2022


Con la Coppa del Mondo FIFA 2022 in corso in Qatar, i più grandi calciatori del mondo sfileranno nuovamente sul palco più grande. Sfortunatamente, alcuni dei grandi hanno mancato la coppa a causa di una brutta parola "I": infortuni. Questo post esaminerà i giocatori messi da parte a causa di infortuni, i loro infortuni e come i giovani giocatori possono evitare infortuni simili.

1. Karim Benzema (Francia)


Tipo di lesione: strappo muscolare (coscia sinistra)

Quando è successo: il 19 novembre 2022, durante un allenamento a Doha.

Descrizione dell'infortunio: i rapporti indicano che Karim Benzema si è infortunato durante una sessione di allenamento quando ha sentito un "forte dolore alla coscia" durante una sessione di sprint. Una risonanza magnetica ha rivelato che aveva uno strappo muscolare ed è stato escluso dal torneo.

Come i giocatori possono prevenirlo: esercizi di condizionamento del calcio come i curl per i muscoli posteriori della coscia nordici possono rafforzare i muscoli della parte superiore della gamba e migliorare la loro architettura per renderli più resistenti. Esercizi dinamici come gli esercizi di riscaldamento FIFA 11+ possono migliorare l'efficienza neurale in modo che i muscoli delle gambe possano resistere a tagli rapidi e intensi scatti di velocità.

2. Sadio Mané (Senegal)



Tipo di lesione: lesione del perone (gamba inferiore destra)

Quando è successo: l'8 novembre 2022, durante la vittoria per 6-1 del Bayern Monaco sul Werder Brema.

Descrizione dell'infortunio: venti minuti dopo l'inizio della partita, Mane è stato sostituito dopo uno scontro. Inizialmente, era elencato come giocatore attivo nel roster della Coppa del Mondo del Senegal, ma in seguito è stato ritenuto non idoneo a giocare dopo che le scansioni hanno rivelato che aveva bisogno di un trattamento chirurgico.

Come i giocatori possono prevenirlo: il perone, un osso, ha bisogno innanzitutto di protezioni da calcio. I parastinchi e le maniche delle gambe con protezione dagli urti riducono la forza delle collisioni (da contrasti e calci) e, per estensione, riducono il rischio di lesioni al perone.

3. Arthur Melo (Brasile)



Tipo di lesione: lesione alla coscia (coscia sinistra)

Quando è successo: all'inizio di ottobre 2022, durante una sessione di allenamento.

Descrizione della lesione: i dettagli sono stati relativamente oscuri sulla natura della lesione di Melo, ma è stata considerata una lesione "davvero grave" e "a lungo termine". Le affermazioni sono credibili dal momento che Melo ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico ed è stato escluso dalla Coppa del Mondo e tutti giocano per almeno tre o quattro mesi.

Come i giocatori possono prevenirlo: supponendo che si tratti di un infortunio muscolare, il modo migliore per evitare un infortunio alla coscia è attraverso il condizionamento del calcio e gli esercizi di riscaldamento dinamico. Ciò include esercizi nordici per i muscoli posteriori della coscia, esercizi FIFA 11+ e allenamenti per la forza con pesi ed esercizi a corpo libero. In alcuni casi, lo sforzo eccessivo è causa di lesioni muscolari, quindi i giocatori dovrebbero concentrarsi sul recupero post-partita attraverso terapia a percussione, bagni di ghiaccio e una corretta alimentazione.

4. Diogo Jota (Portogallo)



Tipo di lesione: lesione muscolare del polpaccio (probabilmente uno strappo di grado 2 al muscolo gastrocnemio o soleo )

Quando è successo: il 18 ottobre 2022, durante il recupero della partita (vittoria per 1-0) del Liverpool contro il Manchester City.

Descrizione dell'infortunio: Jota è stato portato via in barella dopo aver subito l'infortunio, confermando le parole di Jurgen Klopp secondo cui si trattava di un "infortunio piuttosto grave". A peggiorare le cose, Jota è stato escluso per mesi, inclusa la partecipazione alla Coppa del Mondo, anche se non ha avuto bisogno di un intervento chirurgico.

Come i giocatori possono prevenirlo: gli esercizi di condizionamento del calcio sono la parola d'ordine quando si cerca di evitare infortuni ai muscoli del polpaccio. Esercizi come i sollevamenti a gamba singola e i sollevamenti dei polpacci possono rafforzare l’architettura muscolare e ridurre il rischio di infortuni. I manicotti imbottiti sulle gambe possono ridurre l'impatto di calci e contrasti, che occasionalmente causano lesioni muscolari a causa di traumi contundenti.

5. Gesù “Tecatito” Corona (Messico)



Tipo di lesione: perone fratturato, danno ai legamenti (caviglia sinistra)

Quando è successo: agosto 2022, durante un allenamento.

Descrizione della ferita: sono stati forniti pochi dettagli su come ha subito la ferita. Tuttavia, è stato descritto come "orribile" e "enorme" da alcuni media, e i medici gli hanno concesso un tempo di recupero di quattro o cinque mesi, escludendolo dalla Coppa del Mondo.

Come i giocatori possono prevenirlo: ridurre il rischio di fratture si riduce a indossare indumenti protettivi da calcio. In caso di frattura del perone, gambali e parastinchi imbottiti. L’allenamento con i pesi può aumentare la densità ossea ma non protegge completamente le ossa dalle fratture. Gli esercizi di condizionamento del calcio, come i sollevamenti a gamba singola, rafforzano i legamenti e possono ridurre il rischio di infortuni.

Lezioni sugli infortuni da imparare dai migliori del calcio

Soprattutto i giovani devono ricordare che nessuno è immune dagli infortuni. I giocatori di alto livello possono subire infortuni in qualsiasi momento, il che ci ricorda perché anche i giocatori d’élite devono concentrarsi sulla prevenzione degli infortuni.


Detto questo, ci sono alcuni suggerimenti qui. Tutti gli infortuni menzionati in questo post erano infortuni alle gambe, il che dimostra che gli infortuni alle gambe sono i più comuni nel calcio. Anche alcuni altri giocatori non menzionati in questo elenco, tra cui Reece James, Amine Harit e Timo Werner, hanno subito infortuni alla gamba. Quindi i giocatori devono prestare particolare attenzione alla protezione dagli infortuni delle gambe, assicurandosi di incorporare esercizi di condizionamento e indumenti protettivi per la parte inferiore del corpo.


Un altro aspetto da tenere in considerazione è che tre dei cinque giocatori di questa lista hanno subito infortuni durante le sessioni di allenamento. Un promemoria per i giocatori qui è mentale. Le partite ad alto rischio non sono gli unici luoghi in cui si verificano infortuni. Tratta le tue sessioni di allenamento con la stessa mentalità che usi per le partite e assicurati di allenarti in sicurezza, prestando attenzione al condizionamento e al recupero.


Il bel gioco può diventare brutto quando entrano in gioco gli infortuni, ma concentrarsi sulla prevenzione degli infortuni può aiutarti a evitare gli infortuni peggiori che possono portare. Cerchi ulteriori suggerimenti sulla sicurezza e le prestazioni nel calcio? Controlla il nostro blog per ulteriori approfondimenti.

Cart Close
Updating