Come le maschere diventano incubatrici per virus e come mantenerle pulite

Apr 13, 2021


Una sega rotante è uno strumento eccezionalmente utile. Svolgono un ruolo importante nella carpenteria, nell'edilizia e persino nelle operazioni di salvataggio salvavita. Ma se sottoposti a una manutenzione inadeguata, diventano un pericolo pericoloso e potenzialmente pericoloso per la vita dell'operatore e degli altri. Allo stesso modo, la maschera per il viso è uno strumento prezioso che può proteggerti da ogni tipo di malattia. Tuttavia, senza cure adeguate, possono diventare un terreno fertile per i batteri.


Perché è così importante mantenere pulita la maschera per il viso

Per la maggior parte di noi, sembra un gioco da ragazzi voler mantenere tutto ciò che copre la bocca bello e pulito. Ma a volte è semplicemente troppo facile tirare fuori dalla tasca o dalla borsa una maschera che hai già usato. Bene, ecco due ottimi motivi che dovrebbero aiutarti a ricordarti di lavare la maschera dopo ogni utilizzo.


Il COVID-19 può sopravvivere a lungo con le mascherine

Una maschera aiuta a proteggerti dal coronavirus, ma se su di essa cadono goccioline o particolati COVID, cosa ti protegge dalla maschera? Un recente studio ha scoperto che il coronavirus può vivere sui tessuti fino a 72 ore.


Ciò significa che se la tua maschera facciale è stata esposta, può potenzialmente infettarti per un massimo di tre giorni. Ogni volta che tocchi la maschera o la riutilizzi, il rischio aumenta. Ciò è particolarmente preoccupante considerando che molte maschere di stoffa sono reversibili. Quindi potresti facilmente coprirti la bocca con la superficie infetta. Il modo migliore per ridurre questo rischio è lavare o smaltire la maschera dopo l'uso.

Le maschere per il viso non lavate sono piastre di Petri

Non è solo il COVID che la tua maschera tiene fuori. Ogni giorno siamo esposti a tutti i tipi di batteri. Nella maggior parte dei casi, i batteri sono in quantità sufficientemente piccole da non rappresentare un problema. Ma se si permette loro di sedersi sulle mascherine, batteri e virus possono replicarsi.


Una maschera è un ambiente perfetto per la moltiplicazione dei batteri. L'interno della maschera è buio, umido e limita la traspirabilità. Tutte queste condizioni rendono una maschera un ottimo incubatore per batteri e virus.


Basta lavare la maschera tra un utilizzo e l'altro per eliminare la crescita batterica e prevenire questi rischi. Se, tuttavia, si lascia riposare la maschera, i batteri possono diventare più difficili da rimuovere attraverso un semplice lavaggio. Se ciò accade, la maschera deve essere smaltita poiché diventa più rischiosa da usare e perde le qualità protettive.

Una maschera sporca non funziona

Quando una maschera si sporca perde la sua efficacia. Non solo i batteri sulla maschera possono crescere e rappresentare un rischio, ma la maschera stessa è meno in grado di svolgere il proprio lavoro. Il materiale si degrada, riducendo la sua capacità protettiva. Inoltre, i pori della maschera facciale possono espandersi, rendendo più facile la permeazione del particolato contenente virus nel tessuto.


Come mantenere la maschera Covid pulita e al sicuro dalla crescita batterica

I metodi più ovvi per mantenere pulita la maschera tra un utilizzo e l'altro sono praticamente i più efficaci. Il primo è evitare di riutilizzare le mascherine tra un utilizzo e l’altro, almeno fino a quando non potranno essere lavate accuratamente. Questo ci porta al secondo metodo, lavare la maschera.


La maggior parte delle mascherine in tessuto sono riutilizzabili e possono essere lavate tranquillamente sia a mano che in lavatrice. Non sono necessarie tecniche di lavaggio speciali purché la maschera venga adeguatamente asciugata prima di riporla.


Un'altra considerazione importante è lo stoccaggio. Non vorrai affrontare tutta la fatica di pulire la maschera solo per riporla in un posto dove potrebbe sporcarsi. Trova un luogo pulito e asciutto dove ci siano pochi rischi di contaminazione incrociata. Non hai bisogno di un dispositivo di archiviazione complicato. Anche lasciare una maschera in un sacchetto di carta marrone può aiutare a tenerla al sicuro.


Ma che dire di una maschera che indossi tutto il giorno, ad esempio in aereo o in ufficio? L'uso prolungato aumenta il rischio di incubazione, poiché ogni respiro caldo contribuisce a creare un ambiente umido e favorevole ai batteri.


Una delle migliori opzioni qui è utilizzare un inserto per maschera facciale. Il dispositivo in plastica scivola facilmente sotto qualsiasi maschera, cambiando forma per consentire un maggiore flusso d'aria. Ciò aiuta ad aumentare la traspirabilità evitando la formazione di un'atmosfera umida all'interno della maschera. Di conseguenza, la maschera è meno ospitale per virus e batteri.


Mantieni la tua maschera sicura e confortevole con gli inserti traspiranti PowerAir!

Cart Close
Updating